Eventi

NEWS!

Prorogato al 31 marzo 2019 il termine per l’invio dei romanzi in gara!

 

Premio L’Altracittà

Concorso internazionale per romanzieri emergenti

I edizione: 2018

 

La libreria “L’Altracittà”, sita in Via Pavia 106 (00161 Roma; tel.: 06/64465725), e la casa editrice “Diacritica Edizioni”, con sede in Roma, in Via Tembien 15 (00199 Roma), indicono la I edizione del Concorso internazionale per romanzieri emergenti “Premio L’Altracittà”.

Il concorso ha la finalità di attrarre attenzione e interesse sulla produzione di romanzieri contemporanei viventi, sia italiani sia stranieri, e di offrire loro una vetrina, al fine di valorizzare un tipo di prosa narrativa, attenta all’impasto linguistico e caratterizzata da un alto indice di letterarietà, che attualmente il mercato editoriale tende a trascurare.

Si prenderanno in considerazione opere di almeno 120 e massimo 500 cartelle (da 2000 battute, spazi inclusi), privilegiando romanzi che, contrariamente alle scelte operate dal mercato editoriale attuale, presentino caratteristiche di variegata ricchezza linguistica, raffinata ricerca stilistica e alto indice di letterarietà.

La parola chiave cui i testi dovranno ispirarsi sarà la seguente: Precarietà.

 

Regolamento

 Il “Premio L’Altracittà” intende sostenere i romanzieri contemporanei, italiani e stranieri, che non hanno ancora conosciuto la notorietà presso il grande pubblico. È riservato agli esordienti e non pone limiti d’età per i partecipanti (purché siano maggiorenni).

 

Art. 1:

Le opere iscritte al Concorso dovranno essere inedite, ossia mai pubblicate sia in forma cartacea sia digitale (e-book o web), pena l’esclusione. Dovranno, inoltre, essere redatte in base alle Norme redazionali scaricabili dal sito www.diacritica.it.

 

Art. 2:

Sono ammesse solo opere scritte in lingua italiana.

 

Art. 3:

Per partecipare al concorso è necessario far pervenire:

  • 3 copie dell’opera in formato cartaceo. Su una copia sarà indicato solo il titolo. Due copie recheranno anche i dati anagrafici e i recapiti – domiciliari, telefonici e l’email – dell’autrice/autore (tramite posta elettronica i concorrenti saranno avvisati dell’avvenuta ricezione del plico e della regolarità dell’iscrizione);
  • una breve biografia dell’autrice/autore, indicando la fonte da cui ha avuto notizia del concorso (passaparola, Google o altro motore di ricerca, sito o notiziario web etc.), eventuali precedenti partecipazioni ad altri concorsi letterari (con precisazione del titolo dell’opera e, possibilmente, dell’anno di partecipazione);
  • una sinossi del lavoro, di lunghezza non superiore alle 2500 battute (spazi inclusi).

 

Art. 4:

I lavori dovranno pervenire, in busta chiusa, entro e non oltre il 31 marzo 2019 al seguente indirizzo:

Libreria “L’Altracittà”
“Premio L’Altracittà 2018”
Via Pavia, 106 – 00161 Roma

Le opere e i suddetti allegati dovranno essere contestualmente inviati in formato Word anche agli indirizzi email premiolaltracitta@gmail.com e panetta@diacritica.it, indicando, nell’oggetto della mail: “Premio L’Altracittà 2018”.

 

Art. 5:

Le opere pervenute saranno sottoposte al giudizio insindacabile di una Giuria tecnica di esperti e specialisti del settore, che ne selezionerà 10. Gli autori di tutte le opere selezionate saranno invitati a partecipare alla Serata di premiazione.

 

Art. 6:

I tre concorrenti finalisti saranno informati almeno 15 giorni prima della Serata di premiazione stessa.

 

Art. 7:

La proclamazione del vincitore avverrà nel corso della suddetta Serata, organizzata dalla libreria “L’Altracittà” e dall’editore “Diacritica Edizioni” in data e luogo da stabilire.

 

Art. 8:

Il vincitore non potrà delegare terzi al ritiro del premio. In caso di rinuncia o di altri impedimenti, il premio non sarà assegnato.

 

Art. 9:

Il materiale inviato non verrà restituito.

 

Art. 10:

Il Premio consisterà in:

  • euro 200 (duecento);
  • un buono da euro 100 (cento) da spendere in libri presso la libreria “L’Altracittà”;
  • pubblicazione dell’opera vincitrice in formato PDF, per i tipi di “Diacritica Edizioni”, nella collana di narrativa (open access) «Sherazade»;
  • promozione dell’opera tramite internet e partecipazione dell’autore ad almeno un paio di eventi organizzati dalla libreria e/o dall’editore.

 

Art. 11:

Il vincitore del concorso cederà a titolo gratuito i diritti d’autore a “Diacritica Edizioni”, che si farà carico delle spese di pubblicazione[1].

Il vincitore, trascorso un anno dalla pubblicazione, sarà libero di ripubblicare l’opera presso un altro editore.

Scarica il Bando del “Premio L’Altracittà 2018”

 

Libreria “L’Altracittà”

“Diacritica Edizioni”

 

 

[1] Informativa ex Art 13 del D.lg. 196/2003 sulla tutela dei dati personali: i partecipanti al “Premio L’Altracittà-Concorso internazionale per romanzieri emergenti” autorizzano la Segreteria del Premio al trattamento dei dati personali, al fine di permettere il corretto svolgimento del concorso stesso nonché per tenere costantemente informati i partecipanti al concorso circa le iniziative culturali della libreria “L’Altracittà” e l’attività editoriale della casa editrice “Diacritica Edizioni”. Responsabile del trattamento dei dati personali è la Dott.ssa Silvia Dionisi (libreria “L’Altracittà” – Roma).

——————————————————————————————————–

A partire dal mese di novembre 2015, potrete leggere gli spogli dei fascicoli di “Diacritica” su “Italinemo”: www.italinemo.it

——————————————————————————————————–

L’immagine si riferisce alla prima presentazione al pubblico di “Diacritica”, tenutasi il 14 maggio 2015 presso la Casa delle Traduzioni di via degli Avignonesi 32, nell’ambito della manifestazione “Il Maggio dei libri in biblioteca” (http://www.bibliotu.it/news/10192#0), iniziativa culturale di avvicinamento alla lettura e tutela del diritto d’autore promossa dal Ministero dei Beni Culturali, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica italiana e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. Sono intervenuti, oltre alla direttrice della Biblioteca, Simona Cives, Matteo Lefèvre e Maria Panetta (nella foto).

11255519_1149928065033737_930389607877905818_o